Centro Il BeNe

Il Centro Il BeNe (acronimo di Bellaria Neuroscienze) è una struttura autorizzata per la diagnosi e cura delle sindromi riconosciute come malattie neurologiche rare e neuroimmuni. Il Centro, diretto dal Dott. Fabrizio Salvi è inserito all’interno del Dipartimento di Neuroscienze dell’Azienda USL di Bologna, presso l’Unità Operativa Complessa (U.O.C.) di Neurologia dell’Ospedale Bellaria di Bologna. Attualmente cura circa 2.000 pazienti, di cui 1.300 pazienti affetti da sclerosi multipla, 300 da miastenia e oltre 300 da altre malattie rare.
Per saperne di più

Guida alle agevolazioni fiscali per persone con disabilità

La Guida, a cura dell’Agenzia delle Entrate, illustra il quadro aggiornato delle varie situazioni in cui sono riconosciuti benefici fiscali in favore dei contribuenti portatori di disabilità, indicando con chiarezza le persone che ne hanno diritto. In particolare, sono spiegate le regole e le modalità da seguire per richiedere le seguenti agevolazioni: figli a carico, veicoli, altri mezzi di ausilio e sussidi tecnici e informatici, abbattimento delle barriere architettoniche, spese sanitarie, assistenza personale.

Scarica la Guida alle agevolazioni fiscali per persone con disabilità
Per saperne di più

Patente speciale

Lo stato d’invalidità può comportare una limitazione funzionale della persona. Per l’ottenimento della patente è necessario accertare l’efficienza degli arti ed escludere che patologie invalidanti possano comprometterne la sicurezza nella guida. Da qui l’esigenza di essere sottoposti a una vista per la revisione della patente.
La necessità di sottoporsi a una revisione della patente può essere sollevata dalla stessa Motorizzazione Civile che, a seguito del riconoscimento dell’invalidità civile e di comunicazioni interne tra gli organi della Pubblica Amministrazione, invia al domicilio dell’invalido una comunicazione nella quale afferma che la persona risulta affetta da “una patologia che potrebbe essere di pregiudizio alla sicurezza della guida”.
Per saperne di più

Sclerosi multipla e attività fisica

L’esercizio fisico è considerato un passo importante verso il benessere quando si convive con una malattia cronica. I benefici che ne derivano sono numerosi e includono riduzione della spossatezza, della spasticità e del dolore, nonché miglioramento del tono e della forza muscolari e della resistenza in generale.
È stato di recente pubblicato un lavoro scientifico nel quali si evidenzia che il consumo di ossigeno dei muscoli a riposo delle persone con SM è drammaticamente elevato ed è un  componente sottovalutato della fatica e che l’eccesso del consumo di ossigeno potrà essere modificato da innovativi programmi di riabilitazione.
Per saperne di più

Decorso e forme cliniche

L’evoluzione nel tempo della malattia varia da persona a persona ed è possibile individuare fondamentalmente quattro forme di decorso clinico :

  • a ricadute e remissioni;
  • secondariamente progressiva;
  • primariamente progressiva;
  • progressiva con ricadute.

Per saperne di più

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi